Gen
14
Filed under (Argomenti vari) by Tixi on 14-01-2013

….amici, per scappare dallo spam ho dovuto cambiare piattaforma!!!

Passate a trovarmi nel nuovo blog…

www.ladonnadibotero.blog.com

VI ASPETTO

Ott
18
Filed under (Argomenti vari) by Tixi on 18-10-2012
Ott
18
Filed under (Argomenti vari) by Tixi on 18-10-2012 e taggato , , , , ,

….è un dato di fatto, miei cari! E nessuno può conoscere se stesso meglio di se stesso…
Io mi conosco benissimo!!!

 

Ott
16

Il vero uomo si riconosce dai gesti!

Chiunque abbia detto questa cosa…HA RAGIONE!!!
Il vero uomo è quello che si sa far notare, ricordare, apprezzare per i gesti, piccoli o grandi che siano!

Ora…non dico che siamo tutte novelle Liz Taylor e quindi dobbiamo scegliere i nostri uomini sulla base dei criteri di fascino, appariscenza, eleganza che magari potevano essere quelli della diva, ma io sostengo da sempre che un uomo ” ‘gnurante” – per dirla nel mio dialetto abruzzese, anzi…aquilano – rappresenta la maggiore perdita di tempo, pazienza e soldi che ci possa essere al mondo!!!

Cosa intendo per uomo ‘gnurante: lungi dal fare riferimento all’istruzione o alle prodezze scolastiche, si definisce tale l’uomo rozzo, bruto, assolutamente privo di grazia e di savoir faire, insomma l’uomo che pensa di stare perennemente nella pubblicità Denim e – cosa ancor peggiore – che pensa di avere un grande ascendente sulle donne per questa sua scorza ruvida.

Dall’uomo ‘gnurante non aspettiamoci gentilezze, grazia, affetto, bonarietà e men che mai eleganza…né nei fatti, né nelle parole!!! Da fidanzato sarà persuaso che il suo amore per noi sia la miglior cosa che potesse capitarci e quindi di questo dobbiamo sempre mostrarci grate, soddisfatte e appagate; non comprenderà quando noi gli faremo notare qualche suo piccolo difetto, e figuriamoci se ci darà ragione!!! Sarà “complicato” anche solo portarselo dietro, perché dispenserà figuracce a iosa per noi e per lui!!!

Da bravo “capo di casa”, poi, si sentirà sempre un gradino superiore a noi, aspetterà che noi andiamo a riverirlo e, qualora questo non dovesse accadere, insisterà – brutalmente è ovvio – perché accada! Costui, con buona pace dei nostri sogni sul Principe Azzurro, non avrà mai un pensiero gentile, tanto…quel poco di amore (se c’è!!!) è scontato per lui e noi – già dall’epoca del fidanzamento – dobbiamo esserne grate!

Ma scusate…chi ce lo fa fare ad accollarci una croce simile??? Siamo davvero sicure, mie care, di volerci immolare sull’altare della fustigazione coniugale con un uomo simile???

Il mio consiglio è di scegliere bene!!!
Il vero uomo è quello che sa conquistarci con i gesti e non con l’aria spavalda!
Concretezza, mie care! Ci vuole un uomo concreto che non si pavoneggi, non si dia arie da uomo irresistibile e sappia apprezzare il nostro amore per lui, tanto quanto noi apprezziamo il suo per noi!!!

Da dove viene questa riflessione?
Dal gesto “mancato” di stamattina…si, un gesto sciocco, nulla di che, quisquilie…ma un gesto “mancato” svela molti più segreti sulla personalità di un uomo di quanti in realtà ne sveli una notte insieme!

E un “gesto mancato” nei confronti di una donna con la quale tu – uomo rozzo – vorresti uscire eleva una grossa croce sulle tue speranze di avvicinamento alla fanciulla!!!

Medita, uomo, medita!!!
Certi treni non ripassano!!!
E tu, stamattina, hai definitivamente perso il tuo!!!

 

Ott
10
Filed under (Argomenti vari) by Tixi on 10-10-2012 e taggato

Vi capita mai di sentire il maledetto bisogno di avere una guida?
Basterebbe che arrivasse qualcuno…e ci dicesse

“si…vai così…vai alla grande…stai facendo bene!”

…ma nella vita non accade mai una cosa del genere.

Siamo sempre noi in prima persona ad assumerci le responsabilità…sempre noi a dover essere in prima fila per ogni scelta, per ogni decisione, per ogni dubbio…

In questo momento della mia vita vorrei che qualcuno mi dicesse che “andrò tutto bene…si sistemerà tutto…i problemi si risolveranno”

…partiamo dal presupposto che lui ci piace tanto e che questa attrazione ha già prodotto “qualche volta” exploit ormonali.

 

Noi donne siamo bravissime…e ripeto BRAVISSIME, ad infilarci in queste storie “monodirezione” e senza senso, mirate solo ed esclusivamente a farci male!!! Identifichiamo il tipo!

Lui, come già detto, ci piace…magari è attraente, intrigante, ci sa fare…e magari è capitato anche che ci abbia “concesso” qualche minuto del suo tempo, riempiendoci di attenzioni che ci hanno fatto sentire desiderate e speciali.
Il sapore dolce di questi attimi fuggenti, però, dura poco…e quando finisce siamo inevitabilmente portate a desiderare nuovi incontri, nuovi istanti passati a due, nuove emozioni…e quello è il momento più doloroso perché è lì che ci accorgiamo che lui…”non ha tempo per noi”, e quel che è peggio…non vuole nemmeno trovarlo!!!

A quel punto ci dividiamo in due categorie:

le più forti e indipendenti accuseranno il colpo, vedranno chiaramente smascherata la loro illusione e riporteranno l’immagine di lui alla giusta dimensione; le più fragili, deboli, bisognose di affetto inizieranno inevitabilmente a “scusarlo” e a inventare giustificazioni al suo comportamento, tanto fantasiose da sfidare anche gli sceneggiatori più esperti!!!

A quel punto, senza saperlo, si saranno infilate in un tunnel buio e senza uscite luminose!!!

Da quel momento, infatti, sarà un’escalation di giustificazioni, scuse improbabili, tristezza nascosta e salti mortali…tutto per non ammettere a noi stesse che lui non ha bisogno di noi, non ha voglia di noi e ci considera semplicemente conoscenti, buone per riempire quei vuoti temporali noiosi e per fortuna rari.

E non gli mostreremo quanto ci fa star male il suo comportamento per paura di non “urtare” i suoi sentimenti, come se lui non mostrasse verso di noi la delicatezza di un camion!!!
E fingeremo di essere tranquille, ostentando una serenità tanto finta da sembrare di plastica…

Signore….siamo ufficialmente diventate SCHIAVE DELL’UOMO CHE NON HA TEMPO….!!!

Non ci resta che augurarci un pronto “risveglio” dal torpore ormonale…
oppure un suo improvviso trasferimento in Uzbekistan, cosa che ce lo toglierebbe dagli occhi e di conseguenza dal cuore, risolvendo il problema alla radice!!!

Sempre meglio non arrivare a questa forma di schiavitù, tanto lui continuerà a non avere tempo per noi!!!

Ott
03
Filed under (Argomenti vari) by Tixi on 03-10-2012 e taggato , , , , , , ,

Quanti di noi “elemosinano affetto”, coscientemente o incoscientemente, ogni giorno?
Quanti sono pronti a fare di se stessi merce di scambio per avere attenzione da una madre o da un padre o peggio da un compagno o da una donna?

Io purtroppo lo faccio. Fino a ieri sera incoscientemente, poi la chiacchierata con un amico carissimo…di quelli rari e veri, mi ha proprio illuminata. Si…elemosino affetto e spesso per avere affetto e attenzione dalle persone che mi interessano baratto le mie cose…perché loro si accorgano di me.

Quanto è sbagliata questa cosa?
Quanto è “insana”?

Moltissimo temo!!! Eppure gli esseri umani tendono a commettere questo errore con una perseveranza quasi diabolica.

Io la ricetta per “guarire” purtroppo non ce l’ho…però da ieri sera la sto cercando! Se riesco a trovarla…sarete i primi a cui la svelerò!!! Potete contarci!!!

 

 

 

 

Set
25
Filed under (Argomenti vari) by Tixi on 25-09-2012 e taggato , ,

Leggo un titolone e scopro – con sorpresa??? – che Facebook ci spia…anzi…pare sia il miglior “spione” al mondo!
E sotto l’articolo che rivela questo arcano poco nascosto una sfilza di commenti inneggiano alla libertà di fare e non essere spiati e alla lotta contro questi mezzi di spia globale…anzi qualcuno dei commentatori addirittura per rafforzare il concetto lo “condivide” (che parola usata e abusata…)…indovinate dove??? Ma su Facebook…è chiaro!!!

 

In pratica questi buontemponi disprezzano ciò che quotidianamente comprano a colpi di tag, upload, condivisioni, status….eccc!!!!

Allora….scusate, ma non posso evitare di fare quello che La Donna di Botero fa sempre…devo dire la mia!!!

Anche io, come la stragrande maggioranza della popolazione online, sono su Fb con un account privato e uno aziendale e anche io condivido, taggo, posto, carico, guardo, curioso e mi lascio “spiare”, con coscienza e con accettazione di quanto accade…e soprattutto con la coerenza di capire e accettare che tutto ciò è evidente!

Sappiamo benissimo di essere “spiati”…anzi, io userei un termine differente, un verbo che non dia l’idea dell’azione segreta: sappiamo benissimo di essere OSSERVATI, controllati, guardati…ecc…sulle pagine di fb…e siamo noi stessi a permetterlo perché – come ho detto prima – postiamo, carichiamo, tagghiamo e curiosiamo ciò che fanno gli altri. E abbiamo pure “coniato” (o meglio…rivalutato con altri significati) nuovi improbabili verbi (taggare – postare) per facilitarci il “compito”.

Ma allora da cosa deriva questo terribile stupore esistenziale nel leggere che siamo osservati???
Lo sappiamo…certo che lo sappiamo! E ci piace pure essere osservati perché altrimenti non metteremmo in mostra (perché di questo si tratta) le nostre foto, i nostri status, i nostri spostamenti e quant’altro…

Ma chi vogliono prendere in giro i moralisti anti-fb???
Tu che disprezzi FB e poi questo disprezzo lo posti sulle sue pagine…lo sai che per essere coerente dovresti “non avere” un account???

Resto sempre più allibita dalla falsità e dall’incoerenza del genere umano…e specialmente di quelle persone che, come Belle Addormentate del XXI Secolo, scoprono miracolosamente e improvvisamente che qualche programmatore cattivo ha messo in piedi un colosso di miliardi di dollari per spiarle…santo cielo!!! Ahahahahhahaha

Poi però….per farsi spiare meglio si fotografano (che scatti naturali eh!!!) davanti allo specchio del bagno (pare non esista una postazione migliore!!!!), con buona pace delle ditte di sanitari che con questa nuova abitudine stanno notevolmente aumentando gli incassi!!!
Avete mai notato quanti “bagni” sono in bella mostra su FB alle spalle di colui/colei che scatta la foto???

Su ragazzi! Ammettiamolo! FB ci piace anche perché siamo osservati e “curiosati” dagli altri…e – meraviglia delle meraviglie – perché possiamo “restituire il favore” senza farlo sapere…ma allora…di che ci lamentiamo???

 

 

 

 

 

 

Stamattina, come sempre da alcuni giorni, sono andata a prendere il mio delizioso cappuccino e, entrando nel bar contemporaneamente ad altre tre donne, mi sono messa a riflettere su di loro e su di me.

Le tre signore – avranno avuto tra 40 e 50 anni – tutte bionde, abbigliate in un modo casual-curato piuttosto evidente, erano praticamente “tirate a lucido”…non un capello fuori posto, non un segno del rossore che normalmente si crea sulle guance quando dal freddo si entra in un ambiente caldo, non una sbavatura del rossetto, capelli in ordine, quasi domati come animali da circo…erano praticamente perfette e impeccabili. Sembravano tre bambole di porcellana, di quelle che andavano di moda nell’english world di qualche anno fa…solo vestite alla moda.

Ho riflettuto poi su di me…jeans, polo, giubbetto dell’aeronautica militare, capelli sparati in aria (eh figuriamoci…ricci sono…li avevo pure appena asciugati…olè!!!), un paio di occhiali in testa e un altro paio sul naso, niente trucco, niente parrucco…insomma…sembravo veramente la donna di Neanderthal!

Allora mi sono chiesta: quanto è importante il trucco ed il parrucco per una donna?
Quanto incide nella considerazione che la società ha di lei?
Quanto “pesa” questa abitudine ad “acchittarsi” nel rapporto con gli altri?
Quanto il trucco-e-parrucco ci rende appetibili ed interessanti agli occhi degli uomini???

Io, ad essere sincera, non ho mai avuto la tendenza al trucco-e-parrucco! Diversamente dalle mie coetanee, infatti, frequento l’estetista nella misura in cui questa frequentazione è necessaria per non sembrare un “orso”…ma non sono da me unghie lunghe, né da trucco di giorno, né da trucco di sera…né da passerelle davanti allo specchio in attesa dell’abbinamento giusto.

Certo…non è che vado in giro conciata come una strega, un minimo di attenzione ai colori e a quello che porto lo faccio anche io, ma non credo che questo “minimo” si possa definire TRUCCO-E-PARRUCCO!!!

Bhe? Allora…quale è la conclusione del ragionamento?

Sicuramente una delle conclusioni è che ogni donna deve sentirsi bene con quello che ha addosso, quindi, ad esempio, far indossare a me un paio di tacchi vertiginosi equivarrebbe a condannarmi al pronto soccorso nel giro di pochi minuti…ma chissà…mai dire mai!!!

Nella vita non si può mai dire….

Set
20
Filed under (Argomenti vari) by Tixi on 20-09-2012

Oggi miei cari sono addolorata!!!!

Su consiglio del dott…ho mangiato per pranzo due uova, ovviamente non fritte, ma fatte cuocere con pazienza in un semplice sugo. SONO DEVASTATA!!! Ho un dolore al fegato che mi sta piegando in due…sono veramente addolorata :(

Spero mi passi presto questo dolore…non riesco nemmeno a pensare con questa spada conficcata nel fegato!!!
Povera me :( ((

Se dopo mi sento un pò meglio…torno a scrivere su una scenetta a cui ho assistito stamattina.

Immaginate il bell’imbusto in giacca e cravatta che va in un concessionario BMW, compra un SUV di ultima generazione, lo parcheggia sotto casa, porta le chiavi alla moglie (stupida) e le dice

“tesoro…ti ho preso una macchina per portare il bimbo a scuola…così viaggiate comodi!!!”

E la signora (stupida) sorride…prende le chiavi e parte…senza nemmeno sapere dove sta la prima o quale sia la retromarcia. E così la mattina, alle 8 te la ritrovi davanti su una strada trafficatissima e ti accorgi dalle luci posteriori che la signora continua a non sapere dove sta la prima e dove la retromarcia…

Poveri noi!!!!